Informazioni Legali

Torquati Assicurazioni

Premessa

Torquati Franco Assicurazioni ha realizzato il sito ufficiale www.torquatiassicurazioni.it con l’obiettivo di informare i naviganti sui servizi che Torquati Assicurazioni svolge da anni nel settore assicurativo, e promuovere:

  1. contratti di assicurazione sulla vita rivolti a contraenti aventi il domicilio abituale, o se persone giuridiche la sede legale, nel territori o della Repubblica italiana;
  2. contratti di assicurazione contro i danni per la copertura di rischi ubicati nel territorio della Repubblica italiana.

Denominazione Sociale

Torquati Franco Assicurazioni
Via Passo Dello Stelvio, 2
25136 Brescia (BS)
P.IVA 03078160177 Cod. Fisc. TRQFNC67H10E333W
Impresa soggetta al controllo dell’I.V.A.S.S. (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni)

Sedi Operative

Sede Principale: Brescia – Via Passo Dello Stelvio, 2 – tel. 0302009321
Sede di Villa Carcina (BS) – Via Marconi, 43 tel: 030.800619
Sedi di Lodi – Via Felice Cavallotti, 31 tel: 0371.422807

Recapiti Istituzionali

Tel. 030.2009321
fax. 030.2098934
email: info@torquatiassicurazioni.it

Registro Ivass

numero di iscrizione all’albo delle imprese di assicurazione tenuto dall’I.V.A.S.S. ai sensi del Regolamento ISVAP n. 10 del 2 gennaio 2008,
Iscrizione I.V.A.S.S.: A000060476
Per consultare l’albo e verificare la regolarità dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività assicurativa accedere all pagina dedicata sul sito dell’I.V.A.S.S..
Imprese per le quali è svolta l’attività:

  • D.A.S. DIFESA AUTOMOBILISTICA SINISTRI – S.P.A. DI ASSICURAZIONE
  • FATA ASSICURAZIONI DANNI S.P.A.
  • GENERALI ITALIA S.P.A.

Richiesta Informazioni

Le richieste di informazioni inviate dal sito torquatiassicurazioni.it vengono gestite dal personale del nostro call center telefonicamente o via e-mail.

Il Call Center è strutturato in base a quanto riportato nel Regolamento n°34 ISVAP del 19 Marzo 2010, secondo il quale:

Nel caso in cui gli addetti del call center non siano dipendenti dell’impresa, quest’ultima assuma la piena responsabilità del loro operato. In questo caso l’impresa individua un proprio dipendente quale responsabile del coordinamento e del controllo dell’attività di promozione e collocamento di contratti di assicurazione a distanza svolta dal call center.
Gli addetti del Call Center siano in possesso di adeguate competenze professionali e di una appropriata conoscenza delle caratteristiche dei contratti e dei servizi offerti, acquisite mediante specifica formazione iniziale di durata non inferiore a 30 ore ed aggiornamento periodico, almeno annuale, di durata non inferiore a 15 ore;
Gli addetti del call center forniscano al primo contatto il proprio codice identificativo o le proprie generalità e il nominativo dell’impresa della quale è promosso il contratto, evitando di qualificarsi come intermediari o di utilizzare espressioni riconducibili alla figura dell’intermediario;
Il Contraente possa, a richiesta, essere messo in contatto con il responsabile dell’impresa nel caso di cui al comma 1; le informazioni siano corrette e veritiere, rese in lingua italiana e con un linguaggio chiaro e comprensibile; le risposte fornite dagli addetti del call center siano uniformi tra loro e conformi alle condizioni contrattuali.
Prima che il contraente sia vincolato da una proposta o da un contratto di assicurazione a distanza, le imprese forniscono al contraente l’informazione relativa:

Al diritto di scegliere di ricevere e di trasmettere la documentazione di cui al comma 1 dell’articolo 10 su supporto cartaceo o altro supporto durevole;
Al diritto di richiedere in ogni caso e senza oneri la ricezione della documentazione di cui al comma 1 dell’articolo 10 su supporto cartaceo e di modificare la tecnica di comunicazione a distanza ai sensi del comma 4 del medesimo articolo;
Alla circostanza che l’impresa richiederà al contraente la sottoscrizione e la ritrasmissione del contratto inviato dall’impresa stessa e che il contraente per la sottoscrizione e la restituzione potrà utilizzare, a sua scelta, il supporto cartaceo o altro supporto durevole, salvo che il contratto sia stato formato come documento informatico nel rispetto delle regole tecniche di cui all’articolo 71 del decreto legislativo 7 marzo 2005 n.82.
Al diritto, nel caso di cui all’articolo 7, comma 1, lettera b) di essere messo in contatto con il responsabile del coordinamento e del controllo dell’attività di promozione e collocamento di contratti di assicurazione a distanza svolta dal call center, indicandone nominativo e le funzioni.
Il cliente potrà acquistare la polizza con pagamento con bonifico bancario.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci telefonicamente.