Il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, con il Decreto del 17 aprile 2013, ha stabilito nuove disposizioni in materia di rilascio del documento comprovante la qualificazione per l’esercizio dell’attività professionale di autotrasporto di persone e cose, denominata “qualificazione CQC”.

E’ prevista l’introduzione di un codice unionale armonizzato “95”, impresso sulla patente di guida, il quale sostituirà di fatto la tradizionale CQC in formato card, che rimarrà comunque in vigore per i conducenti professionali titolari di patente straniera, che ottengano la CQC in Italia.

Il decreto, pubblicato nella GU 102/2013, fissa inoltre la procedura per il rinnovo periodico della Carta di Qualificazione, che si ottiene previa frequenza di uno specifico corso di aggiornamento della durata di 35 ore, a seguito del quale verrà rilasciata ai titolari di patente italiana un duplicato della stessa con l’indicazione del suddetto codice seguito dalla data di scadenza dell’abilitazione.

Il duplicato potrà essere rilasciato infine anche in caso di furto, smarrimento, distruzione o deterioramento della card.

Torquati Assicurazioni
Enable Notifications    Ok No thanks