Incidenti con autocarri più “frequenti” in Liguria Emilia-Romagna e Lombardia

È quanto emerge da un’analisi di DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che ha ideato una soluzione per difendere professionisti e imprese dai rischi della circolazione stradale

Con un incidente ogni 103 camion circolanti la Liguria è la regione dove avvengono più casi che coinvolgono autocarri e motrici*, seguita da Emilia-Romagna (1/159) e Lombardia (1/173). Sono i principiali risultati di un’analisi di DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che, per rispondere alle esigenzie di aziende e professionisti, ha lanciato la soluzione ‘DAS alla guida Business’. Il nuovo prodotto tutela il parco auto e i veicoli commerciali da tutte le controversie legali che possono sorgere, in Italia o all’estero, a seguito di sinistri o problemi legati alla guida, alla compravendita o  alla riparazione del veicolo.

(altro…)

Una manovra pericolosa

Un’impresa edile piemontese, specializzata nel montaggio di quadri e impianti elettrici, si è rivolta a D.A.S. per un procedimento penale a carico del titolare dell’impresa.

La ditta assicurata era incaricata per l’installazione di un impianto all’interno del cantiere edile. Durante la movi­mentazione del quadro elettrico, due dipendenti erano saliti sul solaio per dare corrette indicazioni per la posa al collega che guidava il mezzo di sollevamento.
(altro…)

GDPR cosa c’è da sapere

Da lunedì 25 maggio 2018 entrerà in vigore in tutti i paesi dell’Unione Europea il GDPR, General Data Protection Regulation, il nuovo regolamento Privacy approvato il 14 aprile 2016 con il quale è stato disegnato un nuovo quadro normativo in materia di protezione dei dati. Ma in cosa consiste precisamente e cosa bisogna fare per essere in regola?
(altro…)

Multe reiterate

Vi è mai capitato di dover pagare più multe per la stessa infrazione?

Dovete sapere che non sempre tali multe devono essere pagate per intero; infatti, è necessario verificare se la reiterazione dell’infrazione sia stata posta in essere a distanza temporale più o meno breve.
(altro…)

LE AZIENDE ITALIANE TEMONO LA LEGGE 231 SULLA RESPONSABILITA’ D’IMPRESA PIU’ DEL FISCO

La legge 231 sulla responsabilità amministrativa e penale d’impresa, ma anche il testo unico sulla salute e la sicurezza sul posto di lavoro sono lo spauracchio delle imprese italiane ancor più del fisco. Il dato emerge da un questionario che DAS ha sottoposto a un panel di broker assicurativi in occasione del Convegno “I rischi emergenti per le imprese”, che ha visto la partecipazione tra i relatori del dott. Guariniello, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torino. Quasi il 40% degli interpellati sostiene che i problemi da cui vogliono cautelarsi le imprese italiane sono soprattutto quelli legati al D. Lgs. 231/01 mentre il 29% indica il Testo Unico 81 del 2008. L’11% punta l’attenzione su lavoro e previdenza mentre soltanto il 9% segnala la materia fiscale come ambito critico dal punto di vista delle possibili controversie di natura legale.
(altro…)