In caso di incidente stradale queste sono le regole da rispettare: Prestare soccorso, Rendere testimonianza, Prestare assistenza e salvaguardare la circolazione

PRESTARE SOCCORSO

In caso di incidente bisogna fermarsi, contattare le Autorità e presidiare il luogo del sinistro per evitare i danni ulteriori cagionati alle vittime, posizionando il triangolo ad una certa distanza per segnalare la situazione ai veicoli che sopraggiungono.

RENDERE TESTIMONIANZA

Chi ha subito l’incidente può decidere di agire in sede civile o penale.

Agire in sede civile significa citare in giudizio il danneggiante per ottenere il risarcimento dei danni materiali e personali (non patrimoniali).

Agire in sede penale significa che in caso di lesioni è possibile sporgere querela per perseguire penalmente l’autore del reato. La vittima può costituirsi parte civile nel processo penale e chiedere i danni.

La distinzione fra civile e penale è fondamentale per il testimone che se non adempie al proprio obbligo in sede penale subisce conseguenze diverse da chi testimonia in un sede civile.

PRESTARE ASSISTENZA E SALVAGUARDARE LA CIRCOLAZIONE

In caso di incidente stradale l’obbligo di fermarsi sussiste sempre.

Secondo quanto prevede l’art. 189 del Codice della Strada, l’utente della strada ha l’obbligo di fermarsi e di prestare l’assistenza occorrente a coloro che eventualmente abbiano subito danno alla persona.

Le persone coinvolte in un incidente devono inoltre attuare ogni misura idonea a salvaguardare la sicurezza della circolazione ed adoperarsi affinchè non venga modificato lo stato dei luoghi e disperse le tracce utili per l’accertamento delle responsabilità.

Torquati Assicurazioni
Enable Notifications    Ok No thanks