Pubblichiamo alcune importanti informazioni riguardanti il nuovo codice della Strada entrato in vigore in questi giorni.

1. Nuova regolamentazione per l’utilizzo dei monopattini elettrici.

Finora i monopattini potevano circolare solo sulle strade urbane e fuori città solo sulle piste ciclabili, con il nuovo Codice della Strada ora possono circolare ovunque sia consentita la circolazione dei velocipedi (biciclette) e quindi su qualsiasi strada (tranne le autostrade e le strade extraurbane principali).
A fronte di queste agevolazioni i monopattini dovranno obbligatoriamente avere gli indicatori di direzione (le cosi dette frecce) e di freno (stop) a partire dal 1° luglio 2022 sui mezzi di nuova commercializzazione e l’adeguamento entro il 1° gennaio 2024 per quelli già in circolazione. La velocità massima scende da 25 a 20 km/h (nelle aree pedonale resta a 6 km/h), inoltre arriva anche l’obbligo di foto al termine del noleggio dei mezzi in sharing per limitare la sosta selvaggia, che i Comuni dovranno disciplinare meglio con la realizzazione di aree specifiche. I monopattini quindi sono esonerati dall’obbligo di targa, patentino, assicurazione Rc (anche se la responsabilità sussiste e rimane in capo al conducente), casco per tutti.

2. Neopatentato con patente B.

Per il primo anno dal conseguimento della patente B, il soggetto potrà di guidare vetture di potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kW/t e potenza massima pari a 70 kW se al fianco ci sarà un patentato esperto: persona di età non superiore a 65 anni, munita di patente valida per la stessa categoria o superiore, conseguita da almeno 10 anni.

3. Contrassegno disabili.

Finalmente dal 1° gennaio 2022, i titolari del contrassegno disabili potranno sostare gratuitamente nelle aree di sosta o parcheggio a pagamento nel caso in cui i parcheggi a loro riservati siano occupati o non disponibili.

4. Sanzioni per assenza di documenti.

Nel caso di guida senza documenti (ovvero si è in possesso dei documenti ma sono stati dimenticati a casa o altrove), scompare l’obbligo di recarsi al Comando di Polizia o dei Carabinieri per esibire la carta di circolazione, patente, foglio rosa, HYPERLINK “https://www.clubalfa.it/377213-prezzi-rc-auto-in-calo-del-16-in-un-anno-niente-di-eccezionale”certificato di assicurazione. In questi casi è prevista esclusivamente una sanzione pari ad Euro 42.

5. Aree riservate alle ricariche elettrice di veicoli.

Negli spazi riservati alle ricariche elettriche è vietata la sosta ai veicoli che non effettuano la ricarica oltre che ai veicoli elettrici che permangono sullo spazio oltre un’ora dopo il completamento della ricarica.

6. Foglio rosa.

Il Foglio rosa sarà valido per una durata 12 mesi anziché 6 mesi, inoltre l’esame di teoria per la patente di guida sarà valido fino a tre tentativi di prova pratica.

7. Comunicazione degli Enti locali.

Gli Enti locali (Comuni, Province) saranno obbligati a pubblicare sul proprio sito web, entro il 30 giugno di ogni anno, la relazione sulla somma incassata nell’anno precedente dalle violazioni del Codice della Strada.

Per maggiori dettagli vi invitiamo a visitare il sito del Ministero delle infrastrutture e della mobilità

Torquati Assicurazioni
Enable Notifications    OK No thanks