Con l’entrata in vigore della legge n. 41/2016 che introduce nel Codice Penale i reati di Omicidio stradale (art. 589 bis) e Lesioni Personali stradali gravi e gravissime (art.590 bis), diventa ancora più importante viaggiare tutelati e garantirsi un’adeguata copertura assicurativa in ambito penale.
Le nuove disposizioni hanno inasprito pesantemente le pene collegate a comportamenti pericolosi posti in essere alla guida di veicoli a motore, con un importante aumento degli anni di reclusione connessi a tali violazioni e il rischio di revoca della patente fino a trent’anni.
Molti credono che l’elevato rischio di finire in carcere sia correlato solamente alla giuda in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, mentre la nuova normativa prevede la reclusione fino a 10 anni in caso di omicidio stradale anche per altre gravi infrazioni, quali il passaggio con semaforo rosso, un sorpasso pericoloso, la circolazione contromano o un eccesso di velocità di oltre 50 km/h rispetto a quanto consentito.
Le nuove norme rendono fondamentale l’inclusione di una copertura di tutela legale nella polizza auto, per difendersi da un’imputazione per omicidio stradale e lesioni personali stradali, o altri procedimenti penali, sapendo di poter contare su Professionisti specializzati e altamente qualificati, come Avvocati esperti che possano organizzare al meglio la difesa dell’imputato o Consulenti Tecnici specializzati che, grazie ad una accurata perizia, siano in grado di ricostruire la dinamica dell’incidente e a provare, ad esempio, che non vi è colpa oppure che vi è un concorso di colpa, con la conseguente possibile riduzione della pene.

Torquati Assicurazioni
Enable Notifications    OK No thanks